In un bel pomeriggio di sole estivo siamo andati a trovare Enrico Chillon, bartender dello storico Caffè Ponte Vecchio di Bassano, che da dietro il bancone ci ha raccontato dalla sua esperienza come mixologist del settore alberghiero di lusso, fino al “ritorno a casa” di Bassano

IMG_7044

Una breve presentazione tua e del tuo locale

Il Caffè Ponte vecchio apre nell’Aprile 2007, il principio su cui il titolare Massimo e tutto lo staff si basa è il controllo costante della qualità della cucina, dei distillati e dei cocktail. Da noi si usano tutte materie prime fresche e di prima scelta, ogni cosa che proponiamo viene controllata in ogni minimo particolare e servita sempre con il sorriso! La mia formazione professionale nasce e si sviluppa negli hotel 5 stelle girando per il mondo da Londra a Las Vegas, negli ultimi 5 anni sono stato a Saint Moritz ma adesso sentivo la necessità di avvicinarmi a casa e il Caffè Ponte Vecchio è il mio luogo ideale, dato che Massimo ha molta fiducia in me: mi ha sempre lasciato carta bianca!

La tua filosofia dietro al banco bar?

Proporre cose semplici, twistare i grandi classici, usare sempre materie prime fresche e di ottima qualità cercando di non proporre prodotti troppo commerciali quando si riesce.

Perché hai scelto di utilizzare il Girolimino?

Innanzitutto io sono un amante della Chartreuse e il Girolimino si avvicina moltissimo. A me piace molto proporre e valorizzare i prodotti del territorio e il Girolimino ha ottime qualità di utilizzo.

Quali sono i punti di forza di Girolimino che lo differenziano dagli altri altri liquori?

Grado alcolico basso, possibilità di proporlo sia liscio che miscelato e quindi grande varietà di proposta dall’aperitivo al dopocena. Il suo gusto “ruffiano” si sposa perfettamente con il gusto della maggior parte della mia clientela.

IMG_6903

Quali cocktail proponi utilizzando il Girolimino e quanti di questi sono di tua invenzione?

I 3 cocktail che propongo sono molto diversi tra loro, da Elisir 1894 (in omaggio alla data di fondazione) cocktail molto estivo, al Girolimind, twist dell’Aviation, per finire con Il Ruffiano, cocktail con nota balsamica

Ultima domanda: sei più alchemico o scientifico?

Nessuno dei due, io mi definisco un artigiano del bere!

IMG_6972

Elisir 1894

Girolimino 4 cl
Aperitivo Luxardo 2cl
Succo lime fresco 2 cl
Zucchero liquido 1cl
Ginger beer cortese 4 cl

IMG_7006

Giroli-mind

Girolimino 3cl
Maraschino Luxardo 1cl
Succo lime fresco 1,5 cl
Sciroppo ciliegie Luxardo
Bitter al tè verde 3 dashes

IMG_7025

Ruffiano

Girolimino amaro 4cl
Pedro ximenez don Zolio 12 1 cl
Liquore ciliegia quaglia 2cl
Succo limone fresco 2cl
Zucchero liquido 1cl

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Solve : *
8 + 5 =